10 marzo 2006

Legittima vendetta

«Legittimo abbassare il Corriere a organo della sinistra, altrettanto legittima sarà la scelta di centinaia di migliaia di iscritti e attivisti di Fi e di tutti gli altri elettori moderati di lasciarlo nelle edicole». Che tradotto significa: Il Corriere della sera si schiera con il centrosinistra e noi non compriamo più il Corriere della sera, sempre ammesso che lo comprassero veramente. La frase virgolettata è di un certo Gregorio Fontana, responsabile di qualcosa in Forza Italia. Credo, spero, che lui il Corriere lo comprasse veramente, ma di tanti altri che hanno subissato la redazione del giornale con fax, e-mail, lettere e telefonate insultanti, temo che conoscano il Corriere solo per sentito dire, se non addirittura lo confondano con il Corriere dello Sport.
Ma è ovvio che da quella parte non sono tutti fessi, c'è chi ha scritto: «Ora la sinistra correrà a comprare il Corriere per non far calare le vendite». Io sarò uno di questi. E' la controvendetta.
Finora, per abitudine pluridecennale ho sempre comprata quotidianamente la mia brava l'Unità cartacea, ho sfogliato e letto ogni giorno la Repubblica on line, spesso leggo per la cronaca locale il pugliese La Gazzetta del Mezzogiorno; da oggi fino al 9 aprile comprerò in edicola il Corriere della Sera. Vuoi vedere che quella di Mieli, oltre ad essere una scelta politica, sia anche stata un'ottima mossa commerciale. Pare infatti che ieri il giornale abbia registrato il tutto esaurito. Sapremo meglio fra un mese dell'andamento delle vendite.
Per intanto l'editoriale di Mieli ha prodotto seri disturbi intestinali a più di uno; anche se vorrebbero non darlo a vedere. Ricordano sarcasticamente infatti che anche negli Stati Uniti lo scorso anno la maggior parte dei giornali si era schierata con Kerry, ma poi vinse Bush. Ma L'Italia non è gli Stati Uniti, dico io. Gli italiani sono diversi dagli americani. E poi se gli industriali proprietari del Corriere lasciano fare, significa che sono d'accordo. E' un'altra parte importante degli italiani che ha abbandonato Berlusconi. Ed i voti a sinistra aumentano. Chi prende più voti vince.

L'ordine di Forza Italia: «Boicottate il Corriere»

7 commenti:

Enzo ha detto...

Mi piace il concetto di vendetta. Rende bene l'animo umano: l'apirazione a rendere accettabile il concetto di cultura altrui. Chi non é con me é contro di me! Me ne compiaccio proprio!

roccobiondi ha detto...

x enzo. Non ho capito bene il senso del tuo commento. Ma temo che non hai capito il mio post. La "legittima" vendetta di cui parlo è quella del centrodestra: Bondi, Cicchitto e compagnia pifferando. Quella di noi del centrosinistra è semmai la controvendetta.

mauro ha detto...

solo una precisazione a proposito delle vendite del Corsera: l'uscita di Mieli non sembra aver giovato, almeno per il momento,al loro incremento,tutt'altro.A Roma parlando con alcuni edicolanti viene fuori che le vendite del Corsera hanno subito un calo netto,e, grande contraddizzione sono aumentate quelle di Repubblica.viene da pensare che è solo una coincidenza, poichè non c'è un senso.

Raffaele ha detto...

ma figurati se i forzaitalioti leggono i giornali...dvrebbero leggere quello di famiglia IL GIORNALE ma òe vendite vanno male ...per cui ....

Anonimo ha detto...

Great work!
[url=http://piykwajp.com/yqtv/jxza.html]My homepage[/url] | [url=http://rrqsqbkt.com/dnik/kjph.html]Cool site[/url]

Anonimo ha detto...

Thank you!
My homepage | Please visit

Anonimo ha detto...

Thank you!
http://piykwajp.com/yqtv/jxza.html | http://fesmvyzo.com/mpck/ukif.html