17 marzo 2006

Grave pericolo per la democrazia

Che la democrazia italiana sia a rischio con Berlusconi ne sono più consapevoli all'estero, di quanto non lo siamo noi in Italia. Ecco cosa scrive l'inglese The Guardian.

«Berlusconi è il più grave e pericoloso fenomeno politico in Europa. Rappresenta la più seria minaccia alla democrazia europea dal 1945. Il suo governo ha esercitato una maligna influenza sulla vita democratica italiana. Come si può tacere un simile argomento»

Martin Jacques, The Guardian, 16 marzo

Per fortuna il 9 aprile possiamo ancora bloccare la deriva, con il voto.

4 commenti:

enzo ha detto...

Tanto grave quanto le due divisioni corazzate poste in Ungheria e pronte ad invadere l'Italia dal Brennero?

Bhikkhu ha detto...

Perfettamente d'accordo.
Quella frase, "Rappresenta la più seria minaccia alla democrazia europea dal 1945", mi ha ricordato che non ci sarebbe stato Hitler senza Mussolini...
Alcuni in Europa si preoccupano del fatto che, come allora, questo nuovo cancro potrebbe diffondersi anche da loro...

beppecavallo ha detto...

Difatti esiste già un omologo in Thailandia, e tutto si configura come il moderno fascismo al servizio dell'Impero Amarikano.
Vedi il mio commento all'ultimo post di http://Tisbe.Splinder.com
Ciao, bun wikend, Beppe

Anonimo ha detto...

mi fate pena poveri fascisti di sinistra