1 marzo 2006

Bush e Berlusconi insieme: tragica commedia

Nessun giornale americano ha pubblicato una riga, nessuna tv ha mostrato le immagini, nel breve incontro con la stampa i corrispondenti accreditati alla Casa Bianca hanno ignorato il visitatore.
Ha ragione Prodi quando dice che di questa visita di Berlusconi negli Stati Uniti non se ne sentiva proprio il bisogno. In pratica è stata solo una festa d'addio. Il presidente americano ne fece una anche per Aznar, che poi perse le elezioni.
Per Bush una visita del Berlusca è come una vacanza. Infatti Bush tratta il premier italiano come un amico un po' buontempone: «Mi solleva sempre il morale...», dice.
Il Newsweek così aveva presentata la visita di Berlusconi negli Stati Uniti: «Il gabinetto di Berlusconi sembra fuori controllo. Un ministro è stato costretto alle dimissioni dopo avere insultato i musulmani con una maglietta che ha provocato 14 morti in una sommossa in Libia. Berlusconi si dibatte tra gli scandali sulla corruzione e i titoli dei giornali sul suo scandaloso esibizionismo. Esiste un altro leader mondiale di cui venga riferito che si paragona a Napoleone, Churchill e Gesù Cristo?».
Intanto in Iraq ci sono stati più di 1300 morti negli ultimi 6 giorni.

Silvio in America. Per Prodi «un party d'addio»

2 commenti:

Tisbe ha detto...

Ignorato eh, dovremmo fare lo stesso. Immagina come ci rimarrebbe male il silviuccio se non si parlasse più di lui...o se nessuna telecamera indugiasse sulla sua persona...

Matteo Duranti ha detto...

Guardate questo trailer Ho ammazzato Berlusconi ! E chi si aspettava un film del genere!