17 giugno 2006

Premio Strega speciale alla Costituzione Italiana

Un grandissimo riconoscimento è pervenuto alla Costituzione Italiana da parte della "Fondazione Maria e Goffredo Bellonci": l'assegnazione di un Premio Strega speciale.
Nel sessantesimo anniversario della Repubblica Italiana, a sessanta anni dall’inizio dei lavori dell’Assemblea Costituente, in occasione della sua sessantesima edizione il Premio Strega intende così rendere onore alla nostra carta costituzionale e testimonianza di adesione ai principi fondamentali enunciati da essa.
Nella motivazione del Premio si legge che «la nostra carta costituzionale, certo, non è un testo letterario», ma certamente «essa è una fonte profonda di ispirazione per l’intera vita della società». La nitidezza dei suoi principi, rara in testi normativi, è frutto anche di un’alta tensione espressiva non fine a se stessa: «essa ha consentito e consente alla carta di parlare per tutte e a tutte le coscienze, come sanno fare le opere più alte della nostra letteratura».
«Sentiamo - si dice ancora nella motivazione - che il riconoscimento del premio speciale è poca cosa di fronte al travaglio secolare, culminato nella Resistenza e nella Liberazione, che portò a quella concordia di pensieri e intenti da cui nacque questo testo».
“La nostra repubblica – si legge in una nota di Lucio Villari all’edizione speciale della Costituzione Italiana pubblicata da Utet per l’occasione – nonostante instabilità, crisi, incertezze politiche e giuridiche, rimane solida nelle sue strutture e istituzioni grazie a una Costituzione che fu pensata per l’Italia del futuro e non soltanto per risolvere i problemi lasciati dal fascismo e per attrezzare uno Stato nascente su nuovi principi e in una proiezione europea”.
L'assegnazione del premio vuole essere un contributo per la salvaguardia della Costituzione dagli attacchi della destra italiana, che vuole smantellarla, svuotarla e sminuirla. Un contributo che invita a votare "NO" nel referendum del 25 e 26 giugno prossimi.
Il Premio speciale verrà consegnato in Piazza del Campidoglio, mercoledì 21 giugno, al “padre costituente” Oscar Luigi Scalfaro, Presidente emerito della Repubblica e Presidente del Comitato promotore per il NO.

Eventi
Motivazione del Premio Strega speciale
Premio Strega alla Costituzione - il libro che ha fatto l'Italia

1 commento:

beppecavallo ha detto...

Ciao, buona domenica. Beppe