27 giugno 2006

Missione compiuta: Berlusconi affossato

Berlusconi ha buscate legnate su tutti i fronti. Prima nelle elezioni nazionali, poi nelle elezioni locali ed ora nel referendum sulla devolution.
Dopo ogni gragnuola di legnate si riprometteva (e ci minacciava) che la volta successiva si sarebbe vendicato. Ma la volta successiva le buscava più forte ancora.
C'è da prendere atto che i cittadini (elettori) italiani non sono poi tanto sprovveduti, non si lasciano tanto prendere per il culo. La prima volta forse sì (per provare), ma la seconda volta mai.
In politica, se non avesse avute le televisioni, Berlusconi non sarebbe mai esistito. Ma uno può avere tutte le televisioni che vuole, ma quando è troppo è troppo. Non si può essere sempre coglioni.
Chi vuol imbrogliare rimane imbrogliato. Chi dà del coglione è coglione. Chi non ha gli attributi necessari e va per suonare, rimane suonato. Ed in queste tre cose Berlusconi è certamente un campione.
Per un po' di tempo gli stava andando tutto bene. Con le leggi, che si faceva tagliare su misura, si evitava la galera.
Si vantava che era stato eletto dal popolo e che quindi tutto quello che si faceva votare dai suoi dipendenti-servi in Parlamento era lecito.
Ma ora voleva farsi proclamare duce. E questo era troppo.
Ma ora voleva togliere ogni potere al Presidente della Repubblica, per prenderselo tutto lui. E questo era troppo.
Ma ora voleva asservire la giustizia al suo potere politico. E questo era troppo.
Ieri e l'altro ieri il 62 per cento degli elettori gli ha detto NO, gli ha detto BASTA.
Sono cominciate le prese di distanza da parte degli altri leader del centrodestra, ma questo a me interessa poco.
Quello che a me interessa è che quelli del centrosinistra, che io ho eletti, facciano il loro dovere e non scendano a nessun tipo di compromesso con chi mi ha dato dell'assassino, con chi mi ha dato del coglione, con chi mi ha dato dell'indegno.
E per cominciare, le prime due cose che mi aspetto è che vengano subito fatte due leggi: la prima che annulli la legge elettorale porcata che il Berlusca si era approvata negli ultimi giorni del suo governo (credendo così di vincere), la seconda che impedisca a chi è nei fatti proprietario di televisioni di poter diventare presidente del consiglio (basta con Berlusconi).

Berlusconi dopo la sconfitta: "Ora proveranno a farmi fuori"

13 commenti:

giuseppe ha detto...

e basta con questo piagnisteo sinistroide. E' vero gli italiani hanno scelto di non modificare ( io direi migliorare) la costituzione italiana, queste sono le regole democratike, e questo hanno scelto di fare gli italiani. Un applauso a questa nostra democrazia ke sinistra in testa e costituzionalisti del reparto geriatria del senato della repubblica avevano definito "in pericolo di vita". Basta non avete più alibi e ciò ke in campagna elettorale avete gridato ai quattro venti ( non c'è più democrazia e piagnisteo...Siamo in un regime e piagnisteo etc.. etc..)non ha più motivo di essere. questo referendum rappresenta un segnale di democrazia importante direi anke perkè sentendo sputakkiare a sinistra su questi cinque anni di governo Berlusconi ( il più longevo governo della repubblica ) avevo capito ke la democrazia fosse stata abolita per legge, ke la libertà di stampa fosse stata seppellita, ke i magistrati ( e la magistratura ) fossero stati imbavagliati e ke le inkieste erano rivolte sono agli "oppositori del regime" gli odiati comunisti, ke le nostre truppe sfidando mille pericoli ed avversità si fossero introdotte nottetempo in Irak mentre alla frontiera sonnekkiavano e lo avessero invaso e soggiogato facendo "bivacco di manipoli" della popolazione civile locale, ke fumare lo spinello fosse il migliore degli esempi da dare a mio figlio, ke marco biagi e d'antona fossero dei poveri pirla assogettati al "padrone", ke fosse logico assaltare camionette di carabinieri con estintori e sbranghe di ferro, ke la spesa sociale è un mio diritto, ke gli scemi siamo noi ke non capiamo ke la pace la si ottiene con un sorrisino ed un fiorellino accompagnato da un bacetto, ke è normale inneggiare a che guevara e fidel castro, ke gay è bello etc.. etc.. così via discorrendo. Basta viva l'italia ke Berlusconi voleva riformare e ke ancora non è pronta. Un azzurro

Alkcxy ha detto...

Giuseppe, ma a te ste kappa da ignorante dell'italiano ti piacciono così tanto? Impara prima a scrivere, poi discuti di politica.
Alessio

Anonimo ha detto...

Ennesimo calcio nel culo del berluska e dei suoi nazi-leccaculi, io sono coglione perchè ho votato a sinistra ma mi rinfranco se penso che quelli che hanno votato quel fascista hanno la mamma che fa il mestiere più vecchio del mondo... E quanto a Giuseppe ed alle sue k, lascialo stare, tanto ha votato a destra quindi sulle sue capacità mentali non c'è da sperarci.

Anonimo ha detto...

Sono felicissima che l'ennesima riforma-porcata non sia passata. E sono ancor più felice, perché significa davvero, come ha sottolineato Rocco, che gli italiani si sono stufati del Berlusca e delle sue assurdità. Adesso, Prodi & C. dovrebbero abrogare un po' di leggi-schifezza e allora sì che si volta pagina. Rocco, tanti complimenti per il tuo blog: mi dà tante e tante notizie utili e intelligentemente commentate. Perché non ci sei tu, a dirigere qualche bel giornale? Un bacio
Monica

lameduck ha detto...

Attenzione che appena due mesi fa gli italiani hanno dato un mucchio di voti a Berlusconi. Se lui va in televisione a fare il paraculo riesce ancora ad incantare i sorci, non chiedetemi come, ma ci riesce. Ricordate il dito puntato "vi toglierò l'ICI?" Non mi direte che non ha funzionato?
Sono d'accordo con Rocco, bisogna ristabilire le regole e risolvere il conflitto di interessi, altrimenti non ne usciamo.
Riguardo alle k, io non riesco a leggerlo un testo così, ekkekkakkio!

Carmelo ha detto...

Cavalchiamo l'onda del 3 a 0 e togliamoci dalle palle Berlusconi e Bossi.
Che comunque aveva, come unica possibilità per tornare a governare, quella di ribaltare l'attuale maggioranza immediatamente.
E invece nisba.
Ecco perchè è così agitato.

giuseppe ha detto...

Ma perkè ce l'avete con le Kappa? Cosa c'è di male ad inserire il ke al posto del che? Lo immaginate voi menti "progressiste" (LEGGASI CONSERVATORI DELLA PEGGIORE SPECIE)se noi ci esprimessimo ancora "come lo sommo vate che a dorso di mula corvina, percorrìa la periglioso via dello esilio mestoso...........". L'evoluzione linguistica ( vi consiglio di chattare..... così a livello amatoriale e ve ne accorgerete )vuole la sostituzione del che con il ke e siccome io sono di centro destra e quindi "conservatore" ( LEGGASI PROGRESSISTA E RIFORMATORE DELLA PEGGIORE SPECIE ) seguo ed approvo questa tendenza. Dicevo in un altro commento ke anke picasso fu coinvolto nella polemica del perkè non disegnasse o pitturasse come tutti gli altri suoi colleghi, lui fece semplicemente la cosa giusta seguì il suo istinto e continuò ad elaborare in quel modo sublime. Tornando a Berlusconi, avete sicuramente incassato un buon risultato, non sprecate il vostro talento ( beh.... ci sono dei talentuosi tra di voi )a sperticarvi in commenti biliosi sulla destra, su berlusca, su bossi, diteci piuttosto, di grazia, come affronterete le problematike della famiglia ( i pacs si faranno o no? ) della droga, ( non fumo ma quasi quasi adesso lo spinello vorrei provarlo ) dell' immigrazione clandestina ( i ctp saranno aboliti?, metteremo a disposizione i nostri traghetti? ) della scuola ( finalmente si studia......)della sanità ( voglio la sanità ke c'era prima di Fitto ) della politica estera ( pace , pace, pace, requiescat in pace...... )del fisco ( aò lasciate stare le tasse, mtccivstr....)etc... etc... Discutiamone serenamente forse kissà magari un punto di incontro lo si trova. Del resto il 50,01 % degli elettori potrebbero avere ragione e Prodi essere un buon governante ( seeeee..... e gli asini volano ) da non escluderlo a priori. Piuttosto caro rocco biondi ieri era l'anniversario della strage di Ustica da te una qualsiasi cosa me la serei aspettata, anke un kessò.....non dimentikiamoli.....

Alkcxy ha detto...

Giuseppe tu devi essere un preadolescente pieno di brufoli, altrimenti non mi spiegherei i tuoi inutili quanto deliranti post. Ancora di meno mi spiego perché ti dò ancora retta, pertanto credo proprio che i tuoi prossimi commenti verranno inesorabilmente deviati su /dev/null.
Credi di essere l'unico a chattare? Credi di aver inventato tu internet? Capisco allora perché continui a usare quelle dannatissimi, stupidissime k. Ma a me poi che mi frega? Forse hai ragione, sai, dovrei ignorare il tuo modo di scrivere. Tanto la figura dello stupido la fai tu, mica io.
Saluti

giuseppe ha detto...

Caro alessio o alkcxy ahhh..... finalmente..... e lasciamela fare la figura dello stupido.....non ti preoccupare... grazie lo stesso ke ci hai provato a mettermi in riga ne apprezzo almeno le intenzioni. La libertà è anke questo....non ti pare? in quanto all'inutilità dei miei post beh.... ne ho letti di alcuni francamente imbarazzanti...e poi il delirio non è forse lo stato di coscienza più vicono all'esaltazione mistica???....e poi ancora non è stata abrogata la libertà di pensiero o mi sbaglio??? o forse fa parte dei provvedimenti della prossima finanziaria..... boh...ke cretino...( io, non si sa mai...)

giuseppe ha detto...

mi censurate?

roccobiondi ha detto...

x Monica. Ti ringrazio per la grande stima che hai di me. Chissà, prima o poi un giornale lo vado a dirigere!?! Per intanto mi accontento di questo blog.

roccobiondi ha detto...

x giuseppe. Qui, a casa mia, a censurare posso essere solo io. E comunque, se non ricordo male, in diversi anni che gestisco un blog, solo due volte ho tagliato un post; ma solo perché erano semplici insulti gratuiti personali.
Dalle cose che dici mi pare che anche tu hai avuta una formazione politica di sinistra, come Bondi.
Le riflessioni da annotare in questo mio diario me li scelgo io; comunque ti ringrazio per i suggerimenti.

giuseppe ha detto...

Si è vero caro Rocco Biondi alle superiori leggevo l'Unità ( in controtendenza ) perkè per fare i tema di attualità era la fonte più proficua, ora leggo Libero perkè, noterai, è uno dei poki quotidiani non skierato. E poi Bondi...., Ferrara...... Adornato....no dico altre indicazioni??? Mi sembra ke hai compreso. Il tuo blog comunque è molto interessante, quasi da arrikkimento culturale.... se non fosse per quella vena polemica tipicamente di............