30 maggio 2006

Berlusca: la riperdita


Quando vinceremo anche in Sicilia e a Milano potremo nominare Berlusconi senatore a vita. Per meriti acquisiti sul campo. Aver fatto vincere in tutta Italia il centrosinistra. Prima dovrà finire di ricontarsi tutte le schede. A quelle del voto nazionale vanno ora ad aggiungersi anche quelle del voto amministrativo. Chissà se gli basterà la vita che gli resta.
La riperdita, come l´ha definita Massimo D´Alema, è stata servita dagli elettori al Berlusca su di un piatto freddo. Ed il Berlusca si incarognisce sempre più. Qualcuno, se potesse, dovrebbe consigliargli di smetterla.
La Cdl arretra dappertutto rispetto a cinque anni fa.
Il Berlusca si è slogata la spalla nel tentativo di dare la spallata a Prodi.
Le due classi dirigenti, quella di destra e quella di sinistra, sono fatte di pasta molto differente. I risultati elettorali ne sono la testimonianza. Quella del centrosinistra rafforza la propria credibilità nel governo delle città. Quella del centrodestra viene svilita e maltrattata dal miliardario ridens, che coopta solo i peggiori.
Di politico resta lo smacco di Berlusconi che ancora una volta non ha risparmiato insulti e minacce alla controparte sperando in un recupero bis, come alle politiche.
Queste elezioni che, secondo le intenzioni del Berlusca, dovevano dare lo sfratto a Prodi, hanno accelerato i tempi per lo sfratto a Berlusconi.
Ma queste elezioni hanno voluto dare anche degli schiaffi ai tanti uccelli di malaugurio presenti nella sinistra. Facevano previsioni disastrose, partendo non si riesce a capire da quali segnali, su queste elezioni. La propaganda elettorale del Berlusca aveva forse irretito pure loro. E' ora di svegliarsi, rimboccarsi le maniche, e mettersi a lavorare veramente per le cose nelle quali si dice di credere.
A cominciare dal referendum contro la devolution.

3 commenti:

Forse Dovrei ha detto...

Ritornando alle minacce di "portare il popolo in piazza", ma se non riesce a portarlo più nemmeno ai seggi!
Eppoi, con tutte queste "S-pallate", finirà, anche, di rimanere senza le palle.

roccobiondi ha detto...

x forse dovrei. Concordo pienamente, specialmente a proposito delle palle.

James ha detto...

Bellissime vignette.
P.S.

Vi invito a consultare i DIVERTENTISSIMI commenti dei votanti di forza italia su questo blog:

www.espertone.blogspot.com

Saluti.

James