22 luglio 2006

Moana Pozzi pensiero 4°: educazione e sesso

Moana quando parlava di sesso forse lo faceva con poca ironia. Si era dato un compito arduo: educare sessualmente gli italiani. Per lei il sesso era una cosa nobile. O almeno così cercava di convincere se stessa e avrebbe voluto convincere gli altri. Ma forse voleva solo giustificare il suo modo di essere e di fare. E diceva talvolta cose scontate e altre volte cose un po' forzate.

Se non si dà l'educazione giusta sul sesso quando i bambini sono ancora piccoli, dopo tutto diventa difficile. Ci sono indicazione sull'amore che occorre dare prestissimo, sui sentimenti, sul modo di vedere la vita.
Il sesso va vissuto serenamente, come un gioco. Bisogna essere un po' come degli animali, ascoltare solo i propri istinti e per farlo è necessario conoscerlo da giovanissimi.
Sto preparando un libro didattico per i ragazzi delle scuole medie, Il sesso secondo Moana. Lo considero un corso di educazione sessuale: insegno cosa sono la masturbazione, il bacio, l'amore in tre, la prevenzione... Spero che a qualcuno possa essere utile. Ho scelto qualche brano di scrittori autorevoli per fare dire a loro quello che in bocca a me non avrebbe nessuna autorevolezza: Sade, Anaïs Nin, Moravia, Pasolini...
Masturbarsi fa bene alla salute e scarica le tensioni.
Il bacio per me è lo scambio più intimo che può avvenire fra due persone.
Terrò anche un seminario sulle zone erogene, sul piacere di scoprire i punti sensibili del partner.
Io non devo insegnare niente a nessuno. Faccio questi spettacoli perché sono un'esibizionista e mi piace da matti. Ci provo gusto. In ogni caso, visto che vengono in tanti a vedermi, vuol dire che qualcosa riesco a comunicare.
I video porno che mi piacciono sono quelli più crudi possibili, con persone fisicamente poco belle; devono essere persone molto normali per stimolare la mia fantasia. Amo infatti i film casalinghi, girati dalla gente comune.
Il sesso è diventato un lusso, richiede molta concentrazione, un cervello disponibile.
Per me il sesso deve partire dalle immagini; è la testa che deve vedere. Riesco a creare tutto con l'immaginazione.
Secondo me fare l'amore è una forma di meditazione.

[Marco Giusti, Moana, Mondadori, 2005, pp. 190, € 15,00]

Miei precedenti post su Moana
Moana Pozzi
Via Moana Pozzi - Cronache dal congresso radicale
Satira dissacrante
Moana Pozzi pornostar e spia
Moana tutta la verità - Libro
Moana Pozzi pensiero 1°: Chi sono
Moana Pozzi pensiero 2°: la giovinezza
Moana Pozzi pensiero 3°: la filosofia (collezionare vip)

1 commento:

beppecavallo ha detto...

Ciao Rocco, buona domenica con un bel mngia e bevi. beppe
Mi dispiace non poterti postare la foto - non conosco il codice Blogger.com