17 settembre 2006

Uccio Biondi: pittore dell'anima

Venerdì 15 settembre 2006 sono stato all'inaugurazione della mostra personale antologica dell'artista Uccio Biondi.
Con Uccio ho lavorato assieme per alcuni anni. Lo conosco quindi abbastanza bene e mi onora della sua amicizia, poco frequentata ma intensa. Di contro io nutro una profonda stima di lui.
Artista affermato in Italia e all'estero. Molti importanti critici hanno scritto di lui.
La sua più che trentennale attività artistica per la prima volta viene mostrata in un percorso antologico che raccoglie alcune delle sue più significative opere che vanno dal 1973 al 2006. Cornice eccezionale dell'evento sono i saloni dell'imponente castello normanno svevo di Mesagne in provincia di Brindisi.
Viene offerta al visitatore la produzione/testimonianza della vita di un artista che affascina e ti prende.
Uccio Biondi mi piace definirlo un pittore dell'anima, da quella materica figurativa a quella astratta informale. I suoi quadri mostrano l'anima sofferente ma dignitosa dei contadini del sud, l'anima dei corpi femminili che si donano alla visione, l'anima dei colori che da soli comunicano gli stati d'animo dell'artista, l'anima che si legge sui volti dei ritratti delle 55 ragazze che ci accolgono quasi tutte con un sorriso.
L'opera di Uccio Biondi si snoda, per fasi successive, dal realismo politico, al realismo esistenziale, all'informale, alla ritrattistica.
«Biondi, da terra mia a monne terranee», si intitolano la mostra ed il catalogo, dove "terra mia" è la terra arida ed avara del sud e "monne terranee" sono le donne delle terre del mediterraneo.
Donato Valli scriveva, di Uccio Biondi primo periodo, che dipingeva in dialetto, accostandolo al suo concittadino Pietro Gatti grande poeta in vernacolo. Biondi ha illustrato i libri di poesia di Gatti. Ora Biondi dipinge, quasi correttamente, in una lingua internazionale che tutti capiscono.
Ma Uccio Biondi non è ancora pago di quello che ha fatto. Ci stupirà ancora.

http://www.ucciobiondi.it/

[Nella foto - Uccio Biondi: Smack!]

2 commenti:

sandy ha detto...

A few people have been sent to my blog via yours. Is that weird? Did you happen to link to me somewhere? Strange, huh?

Giacomo ha detto...

Mi dicono: pittore nato a Ceglie più che cegliese, la sua arte è globale sia nel linguaggio pittura, scultura, video-arte, performance teatrale, parola, sia nel contenuto.