8 settembre 2006

Rai: siamo troppo buoni

Sarà divertente sentire in televisione Michele Santoro chiedere a Berlusconi: «Signor Berlusconi, perché cinque anni fa mi hai chiuso in una stanza buia e triste, insieme a Biagi e Luttazzi, ed hai buttato via la chiave?».
Questa è la domanda che Santoro vorrebbe fare a Berlusconi, nella prima puntata del suo nuovo programma Anno Zero. Santoro infatti ha detto che nonostante tutto lo inviterà. Vorrebbe così consumare a freddo la sua vendetta. Ma io penso che Berlusconi non accetterà. Non è fesso fino a questo punto. Ma non si mai. Talvolta ha la faccia peggio del culo. Staremo a vedere.
Cose turche (per modo di dire, non si offendano i turchi veri) stanno avvenendo in questi giorni alla Rai. Nel consiglio di amministrazione vi è ancora una maggioranza di destra. In pratica comanda ancora Berlusconi, che sta imponendo di resistere, di non cambiare niente. Deve far passare la sua guerra contro la politica del governo Prodi, contro la finanziaria, contro l'ipotetica legge sul conflitto d'interessi.
Ma perché in Rai deve ancora comandare Berlusconi? Quando al governo stava lui ha cacciato tutti quelli che non la pensavano come lui. Secondo lui, era un suo diritto. Ora che al governo non sta più lui, noi vogliamo essere democratici. Ma io credo che essere troppo buoni significa essere fessi.
Ed i suoi scherani in Rai non perdono l'arroganza. Clemente Mimun (ma è un nome d'arte?) dichiara spocchiosamente: «La mia faziosità è stata irrilevante se paragonata a quella del tg3». E nessuno gli sputa in faccia. Siamo troppo buoni. E si permette di insultare, con la forza che gli proviene dall'avere alle spalle il padrone: «E chi stabilisce cosa è la qualità? Furio Colombo, o il mago Otelma?».
Di persone simili non ne abbiamo bisogno. Cacciamole tutte. Per ripristinare la democrazia. Via veline e velinari dalla Rai (veline in senso giornalistico).
E non mi venite a dire che quando ragiono così, ragiono come Berlusconi. Anche la democrazia ha i suoi limiti invalicabili.

2 commenti:

Lameduck ha detto...

Post perfetto, che altro dire?
ciao

beppecavallo ha detto...

X la tv preferisco la soluzione della public company come previsto nella proposta d'iniziativa popolare avanzata da http://www.arcoiris.tv/; ma finchè dura questo sistema anche x la rai dovrebbe valere il metodo dello spoil-sistem.
Ciao, buon inizio settimana. beppe