31 gennaio 2006

Diario

In un primo momento avevo dato a questo blog, pubblicato su Blogger di Google, lo stesso titolo di quello pubblicato su Supereva (Blog di Rocco Biondi), avendo perso ogni speranza sulla sopravvivenza di quest'ultimo.
Blog.supereva infatti, senza preavviso alcuno, aveva bloccata la possibilità di intervenire per inserire nuovi post o modificarli. Avevo mandato una e-mail di protesta e di richiesta di chiarimenti, senza ottenere risposta alcuna. Dalla home page comunque avevo avuta l'impressione che blog.supereva stesse chiudendo per dar vita a blog.dada. Questa impressione è stata poi confermata dai fatti.
Nel frattempo avevo fatta l'iscrizione a blog.dada utilizzando lo stesso nome e la stessa password di supereva. In pratica il mio blog è transitato da una piattaforma all'altra, con la possibilità di riprendere a pubblicare.
Ma blog.dada è ancora alla versione beta e le funzioni sono molto limitate. Il lavoro da fare per arrivare alla versione ufficiale è ancora tantissimo. Supereva comunque si è comportata in modo scorrettissimo nei confronti degli utenti del suo blog. Avendo pubblicato dei post quasi quotidianemente su blog.supereva per due anni, mi fa molto piacere che non muoia. Vedrò nel tempo come utilizzarlo al meglio.
Per intanto a questo blog su Blogger ho dato il nome di Diario (al posto di Blog). Il termine italiano si addice a quello che intendo fare (come tutti i blogger del resto) in questo blog: tenere un quaderno digitale in cui annotare e commentare giorno per giorno gli avvenimenti che ritengo più importanti. In questi tempi, che ci stanno portando alle elezioni politiche, la priorità sarà data alla politica (zona franca) rispetto agli altri temi annunciati nel sottotitolo: cinema, fotografia, libri, scuola, blogosfera, non trascurandoli però all'occorrenza.

6 commenti:

silvio ha detto...

sosteniamo Silvio Berlusconi.
per un'ITalia che cambia per un'italia in europa

Anonimo ha detto...

Ma sfotti o fai sul serio?
Hai sbagliato blog.
Silviocoglioni

FulviaLeopardi ha detto...

Fortunatamente con splinder questo non è mai successo, anche se tra uncambio di piattaforma e l'altra ti fanno diventare scemi :-)
adesso t'aggiorno il link

insolitacommedia ha detto...

No quello fa sul serio, rocco.
Che ti credi? :-)

Aggiorno il link.

Undine ha detto...

Però Silvio (questo Silvio) è divertente. Anch'io c'ero cascata...

Undine ha detto...

No...non scherza. Ops.