7 dicembre 2010

Panettoni del Sud


Con la Festa dell'Immacolata entriamo appieno nel periodo natalizio. Siamo tutti indotti dalla pubblicità a svuotare i portafogli, grossi o magri che siano. Addobbi, regali, pranzi speciali. E soprattutto panettoni, quasi tutti prodotti al nord.
Molti amici meridionali hanno lanciato la campagna di boicottaggio del panettone. Non acquistiamo panettoni, per non continuare a favorire l'industria del nord, per non continuare ad arricchire il nord. Io ho deciso di aderire. Ma allo stesso tempo non vorrei rinunciare al gusto di assaporare il dolce panettone. Ed allora mi sono messo alla ricerca in internet di marche di panettoni prodotti al Sud. E' stata una fatica immensa, con scarsissimi risultati.
Inizialmente sono stato tratto in inganno. Dopo aver cliccato in google “panettoni produttori”, sembrava di aver individuato su un totale di 42 produttori 5 produttori meridionali. Ed invece no, quelle aziende meridionali erano solo dei grossisti che commerciavano panettoni del nord.
Un colpo di fortuna l'ho avuto rintracciando su facebook una nota che riproduceva un articolo del “Giornale di Sicilia” (01/12/2010) intitolato “A Milano tutti pazzi per il panettone siciliano dei Fiasconaro”. Finalmente un panettone prodotto al Sud. I fratelli Fiasconaro operano a Castelbuono in provincia di Palermo. E con successo, se gli americani hanno deciso qualche tempo fa di lanciare nello spazio, come cibo per gli astronauti, dei panettoni dei fratelli Fiasconaro.
Il panettone, pur nascendo in Lombardia, in realtà viene prodotto in tutta Italia ed ogni regione aggiunge il suo tocco caratteristico.
Moltissimi pasticcieri del nostro Sud producono propri panettoni artigianali. Ed allora non compriamo i vecchi panettoni commerciali, ma compriamo quelli prodotti dai bravi pasticcieri di vicino casa nostra e della nostra città. Costeranno forse un poco di più, ma avremo lasciato i soldi meridionali ai nostri compaesani del Sud.
Magari potremo trovare i panettoni del Sud nei supermercati “CompraSud”, che cominciano a nascere nel nostro meridione e con la prospettiva di aprire anche al nord. Slogan dei “CompraSud” è «il SUD che produce, si allea con l'Italia che consuma». Vengono offerti prodotti prelibati di qualità, provenienti da aziende calabresi, pugliesi, lucani, siciliane, sarde e campane. Acquistare nei “CompraSud” contribuisce a sostenere le aziende del Sud, che spesso vedono i loro prodotti perdere nella competizione con quelli più pubblicizzati delle industrie del nord. Scegliere i prodotti del Sud significa aiutare le nostre imprese e dare più lavoro ai nostri giovani. Speriamo che i supermercati “CompraSud” si diffondano rapidamente.
Panettone sì, ma del Sud.

1 commento:

Brigante Peuceta ha detto...

Ciao Rocco,
conosci il Panettolio? Un panettone tutto pugliese prodotto con olio pugliese, al posto del burro. E' una specialità della pasticceria San Pietro di Bisceglie (BA)
Ti allego il suo indirizzo facebook
http://www.facebook.com/group.php?gid=149339888441609
Spero di essere stato utile.
Ciao